Gatti, cani, gufi, volpi e serpenti: la moda degli Animal Café

COSA SONO? Una tendenza che si è affermata negli ultimi anni, sorretta da un lato dalla certezza – supportata anche da alcuni studi scientifici – che il contatto con gli animali rappresenti una sorta di terapia, capace di avere un’influenza positiva sull’organismo, e dall’altro lato da quell’inevitabile bisogno tutto imprenditoriale di spingersi sempre un po’ più in là, per impressionare e ritagliarsi uno spazio fuori dal coro della normalità. E’ così che nel mondo si sono diffusi bar e locali dedicati agli amanti degli animali, gli Animal Café, dove sorseggiare un caffè o mangiare qualcosa in compagnia dei propri animali preferiti. Ma se pensate che la cosa sia limitata a adorabili cagnolini e gattini siete completamente fuori strada, perché basta dare uno sguardo in rete per rendersi conto di quanto questa moda abbia preso piede, tanto da aver salutato le aperture più bizzarre: dal locale dove sedersi di fianco e accarezzare morbide pecorelle fino a quello dove si è circondati da ogni tipo di uccelli, gufi compresi.

neko café

IN PRINCIPIO FURONO I GATTI. Raccontare la storia di questo tipo di locali vuol dire tornare indietro alla fine degli Anni ’90, quando a Taiwan aprì i battenti il primo locale dove era possibile interagire con una quarantina di gatti, coccolarli e tenerli in braccio mentre si prendeva un tè. Era l’alba dei Neko Café, con neko che in lingua giapponese significa appunto “gatto”. Negli anni seguenti molti hanno capito che il connubio poteva essere vincente, ed ecco che via via hanno aperto in tutto il mondo molti luoghi dove poter interagire con ogni tipo di animale domestico. E non…

IN ITALIA. Negli ultimi 4/5 anni anche l’Europa ha visto diffondersi la moda degli Animal Café, con il Cafe Neko di Vienna a far da pioniere nel 2012. Per l’Italia, il primo in assoluto è stato il Miagola Caffè, aperto nel marzo del 2014, anche se resta ancora aperta la disputa con un altro locale, aperto sempre a Torino, il Neko Café, il quale rivendica anch’esso il primato nel Belpaese. Altri esempi di locali del genere in Italia sono il Crazy Cat Café, per quel che riguarda Milano, e il Romeow Cat Bistrot, raffinato bistrot della capitale.

Romeow Cat Bistrot

Romeow Cat Bistrot

NEL MONDO. E’ sicuramente dando uno sguardo alle proposte in giro per il mondo che si scoprono le mille variazioni sul tema “gatti”. Partiamo?

Bunny Café

Bunny Café

In Giappone si stanno diffondendo a vista d’occhio! Sono i Bunny Café, locali dedicati all’interazione con adorabili conigli

Owl Café

Owl Café

Sono in Giappone, naturalmente, ma uno si trova anche a Londra, l’Annie the Owl. I protagonisti? I volatili, con i gufi in modo particolare

Thanks Nature Cafe

Thanks Nature Cafe

Vi avevamo già detto del caffè dove si possono accarezzare le pecore? Ecco il Thanks Nature Cafe

Harry Tokyo

Harry Tokyo

Una moda che sta prendendo piede ultimamente: tenere in braccio e accarezzare i ricci. Da Harry a Tokyo bisogna mettersi in fila per potersi “aggiudicare” una di queste adorabili creature

Tokyo Snake Center

Tokyo Snake Center

Amate i rettili e i serpenti in particolare? Allora sempre a Tokyo l’indirizzo giusto è quello del Tokyo Snake Center

Yokohama Subtropical Teahouse Reptile Cafe

Yokohama Subtropical Teahouse Reptile Cafe

Oppure perché non fare un salto al Yokohama Subtropical Teahouse Reptile Cafe?

Little Zoo Cafe

Little Zoo Cafe

Chiudiamo con il più controverso dei locali nel mondo, che ospita volpi, suricati e procioni. Siamo a Bangkok, al Little Zoo Cafe, forse l’unico posto al mondo dove si può battere il cinque con una volpe. Ma non saremo andati troppo in là?

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *