Salute, umore e relazioni: ecco i benefici del viaggio!

I BENEFICI DEL VIAGGIO. Rilassati, ringiovaniti, riposati, divertiti… sono questi i tratti tipici dei volti di quanti ritornino da una vacanza o un viaggio, riscontrabili da chiunque al primo sguardo. Ma adesso anche gli studi scientifici arrivano a confermare i benefici del viaggio sull’organismo, sia per ciò che riguarda la mente sia per il corpo. Ecco i risultati di una ricerca che ha preso in considerazione un campione di 31 milioni di inglesi, i quali avessero viaggiato negli ultimi 12 mesi.

Famiglia in viaggio

VIAGGIARE FA BENE A… La ricerca è stata condotta per conto di Expedia, e se da un lato ha confermato come circa la metà degli intervistati si sentissero ovviamente più rilassati (il 46%), più felici (il 42%) o meno stressati (il 35%), dall’altro ha messo in luce alcuni aspetti benefici meno conosciuti collegati all’esperienza di viaggio. Gli intervistati hanno infatti confermato come i benefici del viaggio si estendano alle relazioni – con il 21% che torna sentendosi più vicino agli affetti e alla famiglia – all’approccio alla vita quotidiana e alla creatività. Infine, un buon 10% ha riconosciuto al ritorno dal viaggio un miglioramento delle condizioni della pelle, mentre il 6% riscontra addirittura un miglioramento della propria vita sessuale. A livello della durata degli effetti di questo momento magico, il campione intervistato individua un arco temporale che va dalle tre settimane, per quelli che si fanno riassorbire dallo stress quotidiano in fretta, fino ai tre mesi.

Tramonto spiaggia

E LA SCIENZA CHE DICE? La psicologa Linda Papadopoulos, che ha partecipato alla ricerca, ha commentato così i risultati dello studio: “Una delle cose migliori delle vacanze è che uscendo dalla routine non ci si debba preoccupare dei ‘devo fare’, e che si possa essere liberi di fare tanto o poco, a seconda dei propri desideri. Ciò consente di ridurre i livelli di cortisolo, associato allo stress, che può essere il responsabile di un effetto negativo su organi come la pelle. Al diminuire di stress e ansia, ecco migliorare l’umore, con benefici positivi nella percezione di se stessi, nella motivazione e nella produttività, nonché nella nostra visione generale della vita”. E in più aggiunge: “L’esposizione a una buona quantità di sole è anche messa in correlazione all’aumento di rilascio da parte del cervello di serotonina, che è associata con il miglioramento dell’umore e che aiuta a mantenere calma e concentrazione”. Si tratta quindi di un mix tra benefici direttamente riconducibili all’esperienza vissuta e derivanti dalla modifica dei livelli di cortisolo e serotonina nell’organismo, un cocktail capace di dare una sferzata di energia e di ringiovanire il viaggiatore.

Coppia in spiaggia

LA SFERA SESSUALE. Più di un milione di intervistati ha fatto notare un miglioramento della vita sessuale in concomitanza delle vacanze. Ciò è probabilmente dovuto ad un aumento della fiducia nel proprio corpo e al miglioramento dell’umore, cose che rendono più predisposti alla vicinanza con altre persone. Se infatti prendiamo in considerazione i dati di un precedente studio europeo, si scopre come secondo il 73% degli italiani, e il 74% dei francesi, durante un viaggio è più facile trovare l’amore. Ben il 35,6% degli italiani ha avuto una storia d’amore in vacanza, mentre il 16% ha conosciuto qualcuno con cui ha avuto poi una relazione a lungo termine. E se infine si prende in considerazione l’innegabile fascino del viaggiatore, ecco che circa il 53% degli italiani sceglie proprio i viaggi come oggetto di conversazione durante un primo appuntamento.

Insomma, la prossima volta che vi sentite depressi, ansiosi, magari in leggero sovrappeso e non siete per nulla soddisfatti della vostra vita sessuale e della lucentezza della vostra pelle, mettete in preventivo una vacanza, un viaggio alla scoperta del mondo (ma mi raccomando, fatelo con Personal Travels!). Scoprirete di sicuro qualcosa di nuovo su voi stessi, e chissà che la magia non possa durare anche più dei tre mesi di cui si parlava sopra…

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *