Un’estate al mare: le spiagge urbane in Europa

Voglia di spiaggia e di sole? Per tutti quei turisti che non si aspettavano certo una spiaggia nel cuore della città, ecco le migliori spiagge urbane in Europa dove rilassarsi e godersi un po’ dell’atmosfera da bagnasciuga, togliersi gli abituali vestiti da turista e indossare il costume da bagno. Oppure dove portare i bambini, per una giornata in spiaggia del tutto inaspettata.

1) Parigi

Parigi, la spiaggia - foto dell'utente flickr Chez Pitch

Parigi, la spiaggia – foto dell’utente flickr Chez Pitch

Sabbia, ombrelloni e palme sono disseminati lungo l’argine della Senna, nel cuore di Parigi, e anche se non si è proprio in Costa Azzurra ci si può godere l’estate sdraiati in spiaggia fino alla metà di agosto. Come ogni anno, il lungofiume Voie Georges Pompidou lascia il posto a una spiaggia enorme, con sdraio e attività sportive. Le attività e gli eventi di Paris Plage coinvolgono anche il bassin de la Villette che diventa parte degli eventi che si svolgono nel corso del mese di apertura.
(Apertura dal 20 luglio al 20 agosto 2015)

2) Berlino

Strandbar Mitte - foto dell'utente flickr Niels Heidenreich

Strandbar Mitte – foto dell’utente flickr Niels Heidenreich

Berlino è la patria dei beach bar, anche se non c’è il mare. Nel 2002 aprì il primo pioniere del genere, nel quartiere Mitte ad est della città, e quando erano passati dieci anni ecco che oltre trenta locali avevano sposato la causa del bar da spiaggia, tanto da non far rimpiangere una vacanza ai Caraibi. Per un cocktail con sottofondo musicale in spiaggia si può provare l’atmosfera elegante di Ku’damm Beach a Charlottenburg, o visitare il Strandbar Mitte, che offre serate di salsa e tango. Oppure si può provare a salire sui tetti del Deck 5, uno sky bar con spiaggia sulla terrazza che offre una splendida vista sulla città.
(Aperture: dalla fine di aprile a agosto 2015)

3) Bruxelles

Bruxelles, la spiaggia - foto dell'utente flickr Katherine

Bruxelles, la spiaggia – foto dell’utente flickr Katherine

Come ogni anno anche Bruxelles vedrà rinascere la sua spiaggia urbana, dal prossimo luglio. Lungo il canale, all’altezza di Place Sainctelette, 3.000 tonnellate di sabbia arrivate dal Mare del Nord faranno sì che 1 chilometro di città si trasformi in una spiaggia con tanto di ombrelloni. Il tutto condito da un fitto programma di eventi culturali, da attrezzature per i bambini e da concerti di musica dal vivo.
(Apertura: dal 15 luglio al 15 agosto)

4) Amsterdam

Blijburg, Amsterdam - foto dell'utente flickr Wendy

Blijburg, Amsterdam – foto dell’utente flickr Wendy

Per godere di una spiaggia cittadina ad Amsterdam, è necessario raggiungere l’isola artificiale di Ijburg, ad est della città. Qui gli ospiti possono godersi la vista panoramica cullati dalla amache, su una spiaggia lunga 250 metri e larga 40 denominata Blijburg. L’Olanda non è certo famosa per il suo clima temperato, ma qui si può nuotare e prendere il sole, godersi un falò serale o una festa in spiaggia, con tanto di DJ o di musica dal vivo.

5) Londra

South Bank, Londra - foto dell'utente flickr Matt Brown

South Bank, Londra – foto dell’utente flickr Matt Brown

Sembrerà strano, ma i londinesi hanno l’imbarazzo della scelta quando si tratta di spiagge del centro città. Possono sgattaiolare fuori dall’ufficio e godere di una spiaggia di sabbia sotto i grattacieli di Canary Wharf, dove c’è anche un campo da beach volley, oppure recarsi a Camden Beach al Roundhouse, per gustare piatti tradizionali come fish&chips sul molo o giocare a ping pong. Oppure ancora possono andare a South Bank, dove la spiaggia si riempie di sdraio e cabine per celebrare l’estate in città. Molti intrattenimenti sono studiati per un pubblico familiare, e per i più romantici si potrà godere di una splendida vista sul Tamigi.

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *