Le mete più discotecare di Europa nel 2015

Se siete amanti delle serate in discoteca, questo pezzo fa per voi. Si perché come ogni anno l’autorevole Dj Mag ha pubblicato la sua lista delle 100 discoteche al top nel mondo, assegnando la palma di locale dell’anno 2015 alla brasiliana Green Valley, una sorta di gigantesco auditorium a due passi dalla foresta pluviale. Un locale mastodontico e all’avanguardia, che ogni anno “lotta” per il primo posto, e che se lo aggiudica per la seconda volta.

Ma noi vogliamo fermarci alle proposte europee, e per questo vi forniamo lo spunto per una vacanza da spendere vicino ai luoghi più cool del momento, con i nostri suggerimenti collegati alle discoteche top in Europa.

1. Ibiza

Inutile sottolineare come l’isola sia una meta ben conosciuta da tutti gli amanti del divertimento legato alla musica. Non si contano i locali e le spiagge dove vedere all’opera i dj, anche i nomi più famosi, tanto che nei primi posti della classifica di Dj Mag troviamo sia lo Space (al 2°), che il Pacha (al 4°), l’Amnesia (al 5°) e l’Ushuaia (al 9°). Possiamo senza dubbio affermare che a Ibiza ci sia solo l’imbarazzo della scelta, tra la storia dello Space, con la sua bella terrazza, lo stile inconfondibile del Pacha e gli enormi spazi dell’Amnesia e dell’Ushuaia. Per non parlare delle mille altre proposte dell’isola, che ne fanno una meta ideale dove trascorrere una vacanza.

Space Ibiza

Space Ibiza

2. Maiorca

Restiamo in terra spagnola, a conferma di come sia la culla di questo tipo di intrattenimento. All’ottavo posto della classifica, in discesa rispetto allo scorso anno, troviamo il BCM, locale da oltre 5000 posti dove oltre alla musica si può contare su spettacoli laser unici in Europa e cubiste sexy un po’ dappertutto. Divertimento e trasgressione vanno a braccetto, in un luogo, Maiorca, che tra le sue splendide spiagge e le bellezze naturalistiche della zona può offrire molto anche al turista meno appassionato di dance music.

3. Londra

Bisogna mettere piede fuori dalla top ten per trovare la prima proposta di una discoteca londinese. Si tratta dello storico Ministry of Sound, aperto nel 1991 e oggi replicato in altre parti del mondo. Punto di forza assoluto del locale è il suo impianto audio di primissima scelta, che gli è valso per 4 volte il titolo di “World’s Best Sound System”, oltre a una storia che parla da sola, con innumerevoli dj passati, se non cresciuti, da queste parti. A Londra poi, che siate amanti della disco o meno, non mancano davvero le possibilità per trascorrere una bella vacanza.

Ministry of Sound - Londra

Ministry of Sound – Londra

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *